Come aprire un negozio di abbigliamento

10. COME ARREDARE UN NEGOZIO CON POCHI SOLDI 80x80
Come arredare un negozio con pochi soldi
5 settembre 2018
12. L’ALLESTIMENTO DELLA VETRINA DI UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO PER BAMBINI 80x80
L’allestimento della vetrina di un negozio di abbigliamento per bambini
19 settembre 2018
Mostra tutto

Come aprire un negozio di abbigliamento

11. COME APRIRE UN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO 1200x480

Ti senti portato per un lavoro a contatto con i clienti, hai le giuste capacità manageriali e senti di avere un senso innato dello stile: allora sei pronto ad aprire un negozio di vestiti! Ma come si fa? Ecco tutto quello che devi sapere per aprire un negozio di abbigliamento.

Il primo passo è senz’altro individuare il proprio target: che tipo di negozio vuoi aprire e che stile vuoi proporre? A chi ti rivolgi? Monomarca o multimarca? Individuare i propri clienti ideali è il modo giusto per riuscire a intercettarli sin da subito perché il tuo negozio sarà la risposta alle loro esigenze.

Tieni d’occhio anche la tua concorrenza! Chi altri offre la stessa cosa e come fare per differenziarsi proponendo qualcosa di diverso e unico? Una buona idea potrebbe essere quella di essere il primo a portare nel tuo negozio marchi esteri che non sono ancora diffusi in Italia. Questo comporta anche una fase di ricerca e selezione che richiede impegno extra ma che può differenziarti davvero da tutti gli altri.

Anche la scelta della zona è da tenere in considerazione. Le domande giuste da farsi: ci sono molti concorrenti? C’è parcheggio? La zona è di passaggio? Rispondi a queste domande prima di scegliere il locale dove aprire il tuo negozio tra tutti quelli che hai visitato. Tieni conto anche dei tempi necessari per gli adeguamenti degli spazi, dalla messa a norma degli impianti ai lavori di allestimento interno. Affidati ad un esperto di progettazione per rendere il tuo negozio unico nell’atmosfera e vincente nel visual merchandising.

E la burocrazia? Immancabile ma non così complicata, basta sapere cosa fare. Se apri un negozio in franchising l’iter è semplificato perché l’azienda a cui ti affili ti aiuta nell’avviamento del negozio. Tra le incombenze burocratiche necessarie devi aprire partita IVA, iscriverti a INPS, INAIL e registro delle imprese alla Camera di Commercio, segnalare al comune l’avvio della tua attività almeno 30 giorni prima dell’apertura e affidarti a un commercialista per la parte amministrativa e contabile. Ora sei pronto per la tua avventura!

Chat (WhatsApp)